ORARI DI APERTURA

Il Nido in Famiglia "gnometti&fantasia" rispetta i seguenti orari di apertura:

dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 19.00.

Il sabato su prenotazione.



lunedì 17 giugno 2013

Età diverse, stesse attività

Una domanda che quasi tutti mi chiedono è:
Ma come fai a fare le attività per i bambini se sei da sola? Ma se hanno età diverse non riesci mica a seguirli tutti...
Domanda assolutamente legittima, preoccupazioni pure.
Eppure per un'educatrice spesso è più ottimale la situazione in cui si trova ad avere bambini di età diverse, rispetto a quella in cui ha tutti bimbi della stessa età.
Quest'anno ho quattro bambini, tutti e quattro di età diverse. Quattro esigenze diverse, verissimo, ma quattro bambini che danno e prendono.
I grandi regalano vocaboli nuovi ai piccoli.
I piccoli raccolgono i frutti e cominciano a parlare con facilità.
I grandi danno la manina ai piccoli e li accompagnano nei loro primi passi, fino a che non cominciano a camminare senza titubare.
E' più facile che i litigi capitino fra pari. E' giusto che questo accada, nessuno del settore si stancherà mai di dirlo. Il fatto di contendersi un gioco è motivo di crescita nel bambino. il bambino impara a relazionarsi con gli altri e comincia con il tempo a fare sue le regole del mondo.
Ad esempio, dopo un po', i due gnometti più grandi hanno imparato a rispettare il proprio turno per lo scivolo, al ritmo di PONTI PARTENZA VIA


Hanno imparato ad utilizzare la sabbia in maniera consona e senza tirarla negli occhi ( l'esperienza che hanno fatto ha fatto comprendere loro che la sabbia può creare fastidio)
Hanno imparato a pazientare ( sì sì, la parolina pazienza ormai la conoscono benissimo!) e sanno che a volte bisogna attendere un attimo prima di cominciare un'attività. L'attesa è data soprattutto dal fatto che ci sono bambini più piccoli che necessitano di maggiore aiuto per essere pronti a giocare.


 
Però anno che alla fine la loro pazienza verrà ben ricompensata con tanti giochi


Tanti giochi tutti insieme, come qui... dagli otto mesi ai tre anni :)
Tutti ci mettono un grande impegno, nessuno escluso 

 
Poi ci sono momenti in cui i più grandi scorrazzano in bicicletta ed i più piccoli raffinano la loro motricità fine, raccogliendo i sassolini con il cucchiaino e deponendoli dentro la pentolina



Ci sono anche dei momenti in cui, dopo aver giocato tutti insieme, i più grandi mostrano come raccogliere e riordinare i giochi.


 
E poi c'è il momento della pappa, quello che molti pensano sia il più critico. In realtà, la parte più critica, se così si può chiamare, è quella della preparazione, che però essendo semplice e facile e spesso e volentieri può anche coinvolgere tutti i bambini, non è quasi mai caotica.
 
Durante la pappa di solito regna un silenzio mistico. Tutti sono concentrati a gustare quello che è stato preparato per loro.
Poi magari capita che il più piccolo voglia assaggiare i pomodori del più grande:)
Anche qui, i bambini in questo momento sociale si osservano, imparano a mangiare in autonomia in tempi rapidi e assaggiano tutto, anche l'insalata. Per imitazione anche i più inappetienti riescono a mangiare qualcosa in più del solito.



 
 
In conclusione, nella mia esperienza ho sempre sostenuto i gruppi di età diverse, certa che possano essere uno stimolo sia per i più grandi che per i più piccoli.

1 commento:

  1. Ciao compliementi per il tuo blog è bellissimo mi sono iscritta come follower se ti va passa anche da me
    a presto ciao

    http://nailartpassopasso.blogspot.it/

    RispondiElimina